top of page
  • Nicolò Caddeo

Le VPN e i loro utilizzi

Aggiornamento: 5 set 2023

VPN significa Virtual Private Network, e consiste nel creare una connessione privata (Tunnel) tra due punti, più comunemente tra un computer e un server di lavoro.



I modi più comuni per creare una VPN sono l'utilizzo di servizi, gratis o a pagamento, dove con un programma ci si andrà a connettere a dei server messi a disposizione.

Si può anche creare una VPN personalizzata per collegare due entità, come una tra due uffici o tra un computer personale e un computer di lavoro.




Per collegare due uffici si può usare il firewall aziendale per creare una connessione diretta tra i due e quindi poter scambiare dati e informazioni tramite internet con un "tunnel" personalizzato, senza alcune restrizioni oltre alla velocità della connessione.

Per persone private può essere più comodo utilizzare il router di casa, questo metodo è semplice e veloce ma dipende dalle funzionalità del router in possesso, poiché non tutti supportano tutti i protocolli per una connessione.

Altrimenti, c'è la possibilità di usare le funzionalità integrate del sistema operativo, anche questi non supportano tutti i protocolli e hanno anche il problema che quando il computer è spento la connessione è offline, quindi può essere usata solo dal computer specifico e non da tutti nella rete.

Alcuni protocolli per VPN sono:

  1. OpenVPN

  2. IPSec/IKEv2

  3. Wireguard

Possibili utilizzi

Essendo una connessione diretta, una VPN può essere utilizzata per molti motivi:

  1. Cambiare l'indirizzo IP in un altra città o paese, questo per accedere a contenuti bloccati nel proprio paese.

  2. Nascondere le tue ricerche a persone esterne durante l'uso di Wi-Fi pubblici.

  3. L'invio di dati sensibili tra due uffici aziendali.


Cosa passa attraverso le VPN


Le VPN sono connessioni dirette, quindi tutto il traffico internet passerà attraverso il server VPN, per questo potresti pensare che usando una VPN si può sparire e non farsi vedere da nessuno.

Questo non è del tutto vero, poiché chi ti offre il servizio tiene sempre un minimo di informazioni sulle connessioni effettuate ai e dai propri server e lo stesso vale per le connessioni aziendali, dove i firewall mantengono un certo numero di informazioni per vedere le connessioni effettuate.

Per evitare problemi assicurati sempre che, soprattutto nelle VPN gratuite, chi offre il servizio è un provider fidato, che cripta la maggior parte delle informazioni che passano attraverso i loro server.

Invece per evitare problemi nelle VPN aziendali assicurarsi che il firewall o router non ha dei problemi di sicurezza conosciuti dove può far connettere persone non autorizzate.

Comunque tutte le informazioni che passano all'interno di una VPN sono criptate in modo diverso per ogni protocollo VPN , quindi non sono visibili a persone non autorizzate ed esterne alla connessione.

11 visualizzazioni0 commenti

Коментари


bottom of page